Oxicer

Acido peracetico derivato. Polvere a più componenti idrosolubile, per la preparazione di soluzioni decontaminanti, disinfettanti di alto livello, di dispositivi medici critici e semicritici ed in particolare dispositivi termosensibili.

Dispositivo medico di classe IIb

 

Descrizione

OXICER è una “polvere composta” idrosolubile indicata per la decontaminazione, detersione, disinfezione di alto livello di dispositivi medico-chirurgici in ambito ospedaliero, ambulatori medici ed odontoiatrici. I diversi componenti nell’ambito della formulazione hanno le seguenti funzioni:

  • Percarbonato di sodio: in acqua libera acqua ossigenata (reattivo ossidante).
  • Tetracetiletilendiammina (TAED): funge da attivatore del percarbonato in quanto costituisce il substrato di gruppi acetili per la produzione dell’acido peracetico (PAA).
  • Enzimi (proteasi e lipasi): disgregano sostanze macromolecolari organiche di natura proteica e lipidica.
  • Stabilizzanti, agenti chelanti e sequestranti: rimuovono tracce di ioni metallici che favoriscono la degradazione dei perossidi.

OXICER sulla base di questa formulazione presenta una triplice attività:

  • Disinfettante ad ampio spettro d’azione e a rapida efficacia.
  • Disgregante di materiale macromolecolare proteico, lipidico e glucidico.
  • Detergente.

Nel trattamento dei dispositivi medico-chirurgici il passaggio iniziale attraverso la soluzione diluita di OXICER permette di ottenere in una singola operazione contemporaneamente un rapido effetto decontaminante ed un effetto detergente. OXICER è particolarmente indicato per lo strumentario in gomma, vetro, porcellana e può essere utilizzato su tutti i metalli tranne nichel, alluminio, ferro galvanizzato e cromato; non provoca fenomeni di corrosione, ed è utilizzabile anche in vasche ad ultrasuoni.

100g CONTENGONO: SODIO PERCARBONATO g 53 TETRACETILETILENDIAMMINA (TAED) g 23 ACIDO CITRICO ANIDRO, ENZIMI, SEQUESTRANTI, STABILIZZANTI, ALCALINIZZANTI ED ANTICORROSIVI.

L’acido peracetico (ossigeno attivo), che si forma dalla reazione dell’acqua ossigenata (liberata dal per carbonato di sodio sciolto in acqua) e tetracetiletilendiammina (TAED), conferisce ad OXICER una notevole attività biocida su spore, virus, batteri e micobatteri (Mycobacterium tuberculosis,TBC), funghi. Per documentare e confermare le caratteristiche del prodotto, sono stati effettuati i seguenti test in conformità alla Norma 14885:2015:

  • ATTIVITÀ VIRUCIDA
    Metodo applicato: EN 14476. Prova quantitativa a portatore di germi per la valutazione dell’attività virucida per strumenti utilizzati nell’area medicale.
  • ATTIVITÀ BATTERICIDA
    Metodo applicato: EN 13727 – EN 14561. Prova quantitativa a portatore di germi per la valutazione dell’attività battericida per strumenti utilizzati nell’area medicale.
  • ATTIVITÀ FUNGICIDA
    Metodo applicato: EN 13624 – EN 14562. Prova quantitativa a portatore di germi per la valutazione dell’attività fungicida per strumenti utilizzati nell’area medicale.
  • ATTIVITÀ MICOBATTERICIDA
    Metodo applicato: EN 14348 – EN 14563. Test quantitativo in sospensione per valutare l’attività micobattericida su strumenti usati in area medica, in presenza di sostanze interferenti.
  • ATTIVITÀ SPORICIDA
    Metodo applicato: NFT72-190 – EN 13704. Test quantitativo in sospensione per valutare l’attività sporicida su strumenti usati in area medica, in presenza di sostanze interferenti.

Il formulato, sulla base di quest’attività, svolge la funzione di decontaminante e di disinfettante di alto livello.

DATI DI COMPATIBILITÀ SU MATERIALI
Le soluzioni di OXICER sono compatibili con i principali materiali costituenti le apparecchiature medicali: strumentario in gomma, vetro, porcellana. la soluzione può essere utilizzata su tutti i metalli fatta eccezione per rame, ottone, zinco e ferro. Non provoca fenomeni di corrosione sugli strumenti in acciaio.

  1. Versare nella vaschetta la quantità di polvere impiegando il misurino (30 ml = 20 g);
  2. Agitare leggermente (una parte del prodotto rimarrà insoluta, quale riserva, mantenendo costante la concentrazione di principio attivo (PAA) in soluzione): la soluzione è pronta già dopo 15 minuti.
  3. Immergere gli strumenti subito dopo l’uso, senza prelavaggio;
  4. La polvere inizia a liberare acido peracetico o ossigeno attivo, mentre gli enzimi che si sciolgono in acqua, disgregano e rimuovono dagli strumenti, sangue, muco, pus e qualsiasi altro residuo organico di natura proteica, lipidica e glucidica;

OXICER è una polvere idrosolubile da impiegare in soluzione acquosa alle diluizioni indicate:

  • 20 g/l disinfezione di alto livello in 10 minuti
  • 20 g/l disinfezione di alto livello in 15 minuti in caso di sporco estremo

A fine tempo di contatto, risciacquare i dispositivi medici con acqua.

N.B: le soluzioni diluite d’impiego presentano un aspetto lattescente. Ciò costituisce un vantaggio operativo poiché induce l’operatore a non assumere un comportamento scorretto e pericoloso, immergendo le mani per il prelievo dei dispositivi.

MODALITÀ OPERATIVE PER PRELIEVO DI UN DISPOSITIVO

  1. Sollevare la griglia portastrumenti dalla soluzione decontaminante;
  2. Appoggiarla sul bordo della vaschetta;
  3. Prelevare il dispositivo;
  4. Riposizionare la griglia;

Le soluzioni di utilizzo possono anche essere impiegate per la decontaminazione nonché alta disinfezione di apparecchiature a fibre ottiche (es. endoscopi), poiché tra i componenti della soluzione medesima ed i materiali di cui tali apparecchi sono costituiti non esiste alcuna incompatibilità chimico-fisica sostanziale.

Il prodotto è attivo dopo 15 minuti dalla dissoluzione, la soluzione così preparata è attiva per un tempo minimo di 24 ore.

  • Flacone da 1000 g

You may also like…