Oxovir

Acido peracetico derivato. Polvere a più componenti idrosolubile, per la preparazione di soluzioni decontaminanti, disinfettanti di alto livello, di dispositivi medici critici e semicritici ed in particolare dispositivi termosensibili.

Dispositivo medico di classe IIb
L’attività virucida sui virus con mantello include l’efficacia contro il coronavirus.

Descrizione

OXOVIR è una “polvere composta” idrosolubile indicata per la decontaminazione, detersione, disinfezione di alto livello di dispositivi medico-chirurgici in ambito ospedaliero, ambulatori medici ed odontoiatrici. I diversi componenti nell’ambito della formulazione hanno le seguenti funzioni:

  • Percarbonato di sodio: in acqua libera acqua ossigenata (reattivo ossidante).
  • Tetracetiletilendiammina (TAED): funge da attivatore del percarbonato in quanto costituisce il substrato di gruppi acetili per la produzione dell’acido peracetico (PAA).
  • Enzimi (proteasi e lipasi): disgregano sostanze macromolecolari organiche di natura proteica e lipidica.
  • Stabilizzanti, agenti chelanti e sequestranti: rimuovono tracce di ioni metallici che favoriscono la degradazione dei perossidi.

OXOVIR sulla base di questa formulazione presenta una triplice attività:

  • Disinfettante ad ampio spettro d’azione e a rapida efficacia.
  • Disgregante di materiale macromolecolare proteico, lipidico e glucidico.
  • Detergente.

Nel trattamento dei dispositivi medico-chirurgici il passaggio iniziale attraverso la soluzione diluita di OXOVIR permette di ottenere in una singola operazione contemporaneamente un rapido effetto decontaminante ed un effetto detergente. OXOVIR è particolarmente indicato per lo strumentario in gomma, vetro, porcellana e può essere utilizzato su tutti i metalli tranne nichel, alluminio, ferro galvanizzato e cromato; non provoca fenomeni di corrosione, ed è utilizzabile anche in vasche ad ultrasuoni.

100g CONTENGONO: SODIO PERCARBONATO g 53 TETRACETILETILENDIAMMINA (TAED) g 23 ACIDO CITRICO ANIDRO, ENZIMI, SEQUESTRANTI, STABILIZZANTI, ALCALINIZZANTI ED ANTICORROSIVI.

L’acido peracetico (ossigeno attivo), che si forma dalla reazione dell’acqua ossigenata (liberata dal per carbonato di sodio sciolto in acqua) e tetracetiletilendiammina (TAED), conferisce ad OXOVIR una notevole attività biocida su spore, virus, batteri e micobatteri (Mycobacterium tuberculosis,TBC), funghi. Per documentare e confermare le caratteristiche del prodotto, sono stati effettuati i seguenti test in conformità alla Norma 14885:2015 (fare riferimento alla tabella A).

  • ATTIVITÀ VIRUCIDA
    Metodo applicato: EN 14476. Prova quantitativa a portatore di germi per la valutazione dell’attività virucida per strumenti utilizzati nell’area medicale.
  • ATTIVITÀ BATTERICIDA
    Metodo applicato: EN 13727 – EN 14561. Prova quantitativa a portatore di germi per la valutazione dell’attività battericida per strumenti utilizzati nell’area medicale.
  • ATTIVITÀ FUNGICIDA
    Metodo applicato: EN 13624 – EN 14562. Prova quantitativa a portatore di germi per la valutazione dell’attività fungicida per strumenti utilizzati nell’area medicale.
  • ATTIVITÀ MICOBATTERICIDA
    Metodo applicato: EN 14348 – EN 14563. Test quantitativo in sospensione per valutare l’attività micobattericida su strumenti usati in area medica, in presenza di sostanze interferenti.
  • ATTIVITÀ SPORICIDA
    Metodo applicato: NFT72-190 – EN 13704. Test quantitativo in sospensione per valutare l’attività sporicida su strumenti usati in area medica, in presenza di sostanze interferenti.
ATTIVITÀ MICRORGANISMI NORMA IMPIEGATA CONCENTRAZIONE D’IMPIEGO CONDIZIONI TEMPI DI CONTATTO
VIRUCIDA
(incl. Virus HIV, HBV, HCV)
Poliovirus En 14476:2015+A2
(Fase 2, Step 1)
20 g/l Sporco 5 minuti
Adenovirus Sporco 1 minuto
Murine norovirus (mnv) Sporco 10 minuti
FUNGICIDA E
LIEVITICIDA
C. Albicans atcc 10231 EN 13624:2013
(Fase 2, Step 1)
20 g/l Sporco 10 minuti
C. Albicans atcc 10231 EN 14562:2006
(Fase 2, Step 2)
Pulito 10 minuti
A. Niger ATCC 16404 Pulito 10 minuti
Candida albicans atcc 10231 Sporco 15 minuti
A. Niger ATCC 16404 Sporco 15 minuti
BATTERICIDA P. Aeruginosa atcc 15442 EN 13727:2012+A2:2015 (Fase 2, Step 1) 20 g/l Sporco 10 minuti
Staphylococcus aureus atcc 6538 Sporco 10 minuti
Enterococcus hirae atcc 10541 Sporco 10 minuti
P. Aeruginosa atcc 15442 EN 14561:2006
(Fase 2, Step 2)
Sporco 10 minuti
Staphylococcus aureus atcc 6538 Sporco 10 minuti
Enterococcus hirae atcc 10541 Sporco 10 minuti
MICOBATTERICIDA
(tubercolicida)
M. Terrae dsm 43227 EN 14348 – EN 14563
(Fase 2, Step 1)
(Fase 2, Step 2)
15 g/l Sporco 5 minuti
M. Avium dsm 44157 20 g/l Sporco 10 minuti
SPORICIDA Bacillus subtilis atcc 6633 EN 13704:2018)
(Fase 2, Step 1)
20 g/l Pulito 10 minuti

* il carrier test rappresenta un test di attività sporicida limite, poiché viene condotto in presenza di materiale organico essiccato, condizione estrema che non è decisamente riproducibile nelle condizioni operative sanitarie. È un test limite poiché il materiale organico essiccato rappresenta il più forte ostacolo all’azione microbicida dei disinfettanti. Inglobando al suo interno, ceppi microbici particolarmente resistenti (spore), costituisce una forte barriera nel contatto con la soluzione disinfettante.

Il formulato, sulla base di quest’attività, svolge la funzione di decontaminante e di disinfettante di alto livello.

DATI DI COMPATIBILITÀ SU MATERIALI
Le soluzioni di OXOVIR sono compatibili con i principali materiali costituenti le apparecchiature medicali: strumentario in gomma, vetro, porcellana. la soluzione può essere utilizzata su tutti i metalli fatta eccezione per rame, ottone, zinco e ferro. Non provoca fenomeni di corrosione sugli strumenti in acciaio.

  1. Versare nella vaschetta la quantità di polvere impiegando il misurino (30 ml = 20 g);
  2. Agitare leggermente (una parte del prodotto rimarrà insoluta, quale riserva, mantenendo costante la concentrazione di principio attivo (PAA) in soluzione): la soluzione è pronta già dopo 15 minuti.
  3. Immergere gli strumenti subito dopo l’uso, senza prelavaggio;
  4. La polvere inizia a liberare acido peracetico o ossigeno attivo, mentre gli enzimi che si sciolgono in acqua, disgregano e rimuovono dagli strumenti, sangue, muco, pus e qualsiasi altro residuo organico di natura proteica, lipidica e glucidica;

OXICER è una polvere idrosolubile da impiegare in soluzione acquosa alle diluizioni indicate:

  • 20 g/l disinfezione di alto livello in 10 minuti
  • 20 g/l disinfezione di alto livello in 15 minuti in caso di sporco estremo

A fine tempo di contatto, risciacquare i dispositivi medici con acqua.

N.B: le soluzioni diluite d’impiego presentano un aspetto lattescente. Ciò costituisce un vantaggio operativo poiché induce l’operatore a non assumere un comportamento scorretto e pericoloso, immergendo le mani per il prelievo dei dispositivi.

MODALITÀ OPERATIVE PER PRELIEVO DI UN DISPOSITIVO

  1. Sollevare la griglia portastrumenti dalla soluzione decontaminante;
  2. Appoggiarla sul bordo della vaschetta;
  3. Prelevare il dispositivo;
  4. Riposizionare la griglia;

Le soluzioni di utilizzo possono anche essere impiegate per la decontaminazione nonché alta disinfezione di apparecchiature a fibre ottiche (es. endoscopi), poiché tra i componenti della soluzione medesima ed i materiali di cui tali apparecchi sono costituiti non esiste alcuna incompatibilità chimico-fisica sostanziale.

Il prodotto è attivo dopo 15 minuti dalla dissoluzione, la soluzione così preparata è attiva per un tempo minimo di 24 ore.

  • Flacone da 1000 g

Potrebbe interessarti…